Trofeo Optimist Italia 2015 Kinder + Sport Trofeo Beppe Bruzzone

On line il nuovo sito dedicato alla seconda tappa del Trofeo Optimist Italia 2015 Kinder + Sport Trofeo Beppe Bruzzone. News, informazioni, bando, logistica delle giornate di regata e convenzioni delle strutture ricettive: tutto ciò che occorre per vivere l’evento del 18-19 aprile come protagonista, spettatore o semplice amante del mondo della vela, per un week end di primavera nella splendida cornice dello specchio d’acqua antistante Varazze. Un’occasione per vivere la riviera e partecipare all’emozione di un sport coinvolgente, fatto di anima e passione. E le sezione dedicate alle classifiche delle giornate e alle classifiche generali manterranno partecipanti e pubblico informati sull’andamento della regata e sulle posizioni delle imbarcazioni.

www.archiviovcn.lift-crea.com/kindercup

Il mondo della Vela saluta Giuseppino Carattino, protagonista storico e campione dello sport e del mare

Serenamente nella sua abitazione di Varazze, oggi si è spento Pino Carattino, 95 anni, pluridecorato velista varazzino, che ha dedicato molta parte della sua vita allo sport della vela, sia a livello agonistico, che per tutto ciò che riguarda la sua divulgazione in particolare nei confronti dei giovani.
Pino cominciò all’età di 14 anni e, mentre il papà e gli zii lavoravano nei Cantieri Baglietto, si intrufolava tra barche, vele ed attrezzature pur di imparare il mestiere e trovare l’occasione per poter andare in barca a vela. La sua scuola all’inizio furono i marinai professionisti che, portando le barche in cantiere dopo le regate, raccontavano di bordi e virate, cambi di vela e strategie di regata.
In cambio della pulizia degli ottoni e del riordino delle attrezzature, otteneva di poter timonare la barca dalla boa sino al moletto, quando si doveva imbarcare l’equipaggio per ripartire. Era un breve tragitto, ma una soddisfazione immensa. Poi venne il tempo di cimentarsi nelle regate con le Lupe, piccole lance con una sola vela, e i più grandi gozzi Argus costruiti proprio sugli scali varazzini. Lì cominciarono le innumerevoli vittorie che portarono Pino a diventare un esperto timoniere ed un grande tattico, pronto per il salto alle manifestazioni più importanti.

Pino 1952 Napoli
Da allora molti sono stati i suoi successi in campo velico, a partire dal dopoguerra sino ad arrivare ai primi anni 60. Citiamo solo per brevità i più importanti ovvero, le 7 vittorie nei Campionati Italiani della classe Flying Dutchman, la partecipazione alle Olimpiadi di Helsinki del 1952 con il Dragone “Galatea” equipaggio tutto ligure con il cugino Tunitto e Carlo Maria Spirito, la vittoria ai Giochi del Mediterraneo di Barcellona del 1957 e le tante vittorie in Italia ed all’estero con le Classi Star, 5.50, FD e Dragoni.

Premiazione
Grandi regate, all’epoca, e grandi sfide con Straulino e Rode, Capio, Beppe Croce, Canessa, Bianchi, Chiozza e tanti altri campioni storici della grande tradizione della vela italiana.
Molti di loro sono saliti agli onori delle cronache mentre Pino, schivo ed umile, ha sempre preferito il rifugio della famiglia, il lavoro nei Cantieri Baglietto, e l’attività con il VCN.
Per lungo tempo, dopo il periodo delle competizioni sportive anche a livello internazionale, si è speso soprattutto per le attività del Varazze Club Nautico al fine di divulgare ed insegnare lo sport della vela a tutti i giovani, che seguiva direttamente andando nelle scuole primarie.
Insignito del titolo di Cavaliere della Repubblica per merito sportivi, nel 2000 aveva anche ricevuto la prestigiosa onorificenza della Stella di Bronzo al merito sportivo. Attualmente era il Presidente onorario del sodalizio varazzino.
Lascia la tanto amata moglie Lina Lombardo, i figli Berto attuale vicepresidente del VCN, Don Mario salesiano e parroco a Genova Sampierdarena e Guido.

Pino_4

Trofero SOGGIU Edoardo Valletta primo classificato

Domenica 27 ottobre ’13 nello specchio acqueo antistante Santa Margehrita Ligure si è svolta la 27^ edizione del Trofeo Memorial Soggiu, regata ranking list classe optimist valida pe r il campionato zonale organizzata della Lega Navale Italiana sezione di Santa Margherita Ligure. Prima trasferta con la squadra allenata da Enrico Saccucci. Nella categoria cadetti che contava 18 iscritti si è classificato al primo posto Edoardo Valletta del Varazze Club nautico, al secondo posto Armando Giana sempre del Club Nautico Varazze e al terzo posto Giacomo Sarno sempre dello YC Italiano. Bene anche gli altri atleti del Vcn con Edoardo Reale al 5 posto, Arianna Giargia al 6 posto e al 7 posto Filippo Profumo, 13 Giovanni Malfassi e 14 Leonardo Reale Nella categoria Juniores con 25 iscritti che concorreva anche all’assegnazione del 6° Trofeo Memorial Soggiu, biennale non consecutivo, Samuel Cerminara conclude con un buono 4 ° posto dietro ai 3 atleti  dello YC Italiano che si aggiudica per quest’anno il Trofeo in palio. Buono anche il 6 posto di Andrea Di Molfetta che ne conferma la crescita tecnica. Elena Tropiano 17 ma. La giornata è stata caratterizzata da un venti meridionali

(140°) con intensità media di circa 15 nodi.

Relazione e Classifica TROFEO ATTORI 2013

Varazze 20 ottobre 2013: di scena a Varazze il Trofeo Aldo Attori regata zonale Optimist per juniores e cadetti , manifestazione in ricordo del grande “ Aldo “ personaggio storico del VCN dal cui insegnamento sono nati tanti bravi velisti e regatanti.
Una quarantina di timonieri si sono dati battaglia ed hanno regatato sul campo di gara tra Varazze e Celle con una bella tramontana tra i 10 e 12 nodi . Partenza regolare per juniores e cadetti che impegnavano circa un’ora per completare il percorso.
Il Comitato era pronto per la seconda prova , ma una burrasca in arrivo da Sud – Ovest portava pioggia ma soprattutto vento che arrivava anche a 25 nodi. Un attimo di attesa poi tutti a casa accompagnati dai gommoni di assistenza , decisione giusta che poneva tutti i ragazzi in sicurezza.
Tra gli juniores dominio dei ragazzi del Circolo Nautico U.Costaguta con la vittoria di Lorenzo Bottino davanti a Nicolò Priano e Anna Canepa prima della classifica femminile.
Anche nei cadetti Il circolo Costaguta dominava , ma i ragazzi del Varazze Club Nautico hanno lottato fino all’ultimo e si inserivano tra i “Voltresi”. Pietro Mongiardino precedeva Bruno Mantero e al terzo posto Arianna Giargia del Circolo di Varazze che precedeva Edoardo Reale , Armando Giana e Edoardo Valletta sempre del VCN.
Premiazione con la presenza dellla Signora Mantero, moglie dell’indimenticato Aldo e premi per tutti.
Per gli Optimist grande appuntamento il 16 e 17 novembre con il Memorial Angela Lupi regata nel calendario internazionale e per la quale sono previsti oltre cento ragazzi e che vedrà il Varazze Club Nautico impegnato con tutte le sue risorse.

Di seguito il link per scaricare la Classifica Finale

[button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/10/vcn-attori2013-classifiche-cadetti.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica Trofeo Buzzi[/button]

Relazione e Classifica Trofeo Buzzi 2013

Varazze 13 ottobre 2013: inizia a Varazze la stagione invernale di vela con la disputa del 25° Trofeo Maurizio e Giovanni Battista Buzzi regata per imbarcazioni ORC e classi “ Buzzi “ che ha messo in mare una ventina di imbarcazioni delle classi Diporto.
Il Trofeo BUZZI messo in palio dalla famiglia Buzzi per ricordare sempre due loro ragazzi prematuramente scomparsi che amavano il mare e di casa a Varazze e Celle Ligure.
Prima giornata sabato 12 ottobre con la disputa della regata costiera di circa 12 miglia.Il Comitato deve rinviare la partenza per assenza di vento. Poi verso le 13.00 un po’ di brezza comincia a segnare e quindi si riesce a partire. Chiaramente la regata viene ridotta alla seconda boa di percorso anche se il vento stava rinforzando, ma ormai era tardi per completare il percorso. Bella lotta per il primo posto tra Obsession di Mario Rossello e “Energy” di Fabio Caroli che finivano nell’ordine precedendo 2Roby& 14 di Massimo Schieroni.
Seconda giornata domenica 13 ottobre con condizioni meteo decisamente diverse e con il Comitato che andava sul campo di gara di Celle Ligure dove la tramontana soffiava tra i 14 e 18 nodi. Partenza ore 11.00 per completare un percorso a bastone per tre giri totali.buzzi-2012
Bella partenza del gruppo con Obsessions che prendeva un bel vantaggio su Energy e Roby & 14. A metà percorso Energy si stava avvicinando a Obsession quando per un problema allo spi e dopo diversi tentativi di riprendere la regata ha dovuto ritirarsi. Ottimo secondo posto per Roby & 14 che precedeva “ Escape” di Motta e Bisazza.
Per le classifiche finali il Trofeo Buzzi biennale non consecutivo 2013 se lo aggiudica Mario Rossello con Obsession.
I vincitori di classe sono: Obsession nella classe B, Zerag IV di Giorgio Raggio nella classe C, e Roby & 14 nella classe D che si aggiudica anche la vittoria nella classifica overall ORC davanti a Escape e Obsessio.
Prossimo importante avvenimento velico sarà il Campionato Invernale del Ponente che si appresta a partire il 9 novembre con raduno delle imbarcazioni alla Marina di Varazze.

Di seguito il link per scaricare la Classifica Finale

[button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/10/classifica-trofeo-BUZZI-2013.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica Trofeo Buzzi[/button]

Melges 32 World Championship Torpyone inizia gli allenamenti

Andrà in scena a Porto Rotondo dal 18 al 22 settembre il Mondiale Melges 32 e tra i protagonisti non poteva mancare “Torpyone”, l’imbarcazione del connubio Lupi-Pessina con alla tattica Pietro Sibello, arrivati in Gallura con la convinzione di poter avere tutte le carte in regola per far bene, complice una sintonia mai in discussione nel gruppo ed un terzo posto nella classifica generale del circuito Audi Sailing Series Melges 32, risultato che sin qui appaga l’imbarcazione capitanata da Edoardo Lupi e Massimo Pessina.

Riflettori già puntati dunque su una Porto Rotondo “di fine stagione” dove sono iniziati i controlli di stazza dell’evento clou della stagione, organizzato da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe e la Classe Internazionale Melges 32.

La competizione iridata vale anche come tappa conclusiva delle Audi Sailing Series. La manifestazione è ospitata dallo Yacht Club Porto Rotondo con il supporto dello Yacht Club Costa Smeralda. Fino a mercoledì prossimo ci sarà modo per testare, regatare e svolgere quelle attività che un equipaggio prepara mentalmente già da diverso tempo: l’evento più importante di una stagione. Ventisei gli equipaggi da tutto il mondo, il meglio della vela mondiale è qui, nomi che sanno di giocarsi un pezzo di reputazione e per questo la classe Melges 32 è tra le regine della vela mondiale.

ITA 487 torna in acqua dopo il 4° posto messo in “cassaforte” a Torbole, i ragazzi sono arrivati a Porto Rotondo e sono pronti per dare il massimo come sempre, consapevoli che qui ci si gioca tutto; è il bello dello sport. Sotto l’occhio attento del “Prof” Diego Negri il team effettuerà dei test delle nuove vele (una parte già provate a Torbole) e nelle giornate di sabato e domenica, scenderanno in acqua per il Pre-World, vero warm-up della competizione iridata, per verificare le reali gerarchie, con un occhio alla situazione meteorologica; di questi periodi in Sardegna il meteo ha una componente fondamentale nelle prestazioni di una barca.

“Siamo l’unico equipaggio con una forte componente familiare – sono le parole di Edoardo Lupi, armatore insieme a Massimo Pessina di Torpyone – la nostra amicizia ventennale, la condivisione dei momenti ludici e la partecipazione di mio figlio Lorenzo fanno di questo gruppo un team che definirei scherzosamente a vera conduzione familiare. Ci definiamo un team a bassa caratura professionale, con il giusto condimento formato dal resto della squadra. E proprio con il termine squadra che mi piace definire questa compagine che ha lo spirito di competizione nel suo dna, ma sa sopratutto il saper stare insieme in armonia, questo è il nostro punto di forza. Certamente ci poniamo degli obbiettivi, questo è un evento che andiamo a disputare con entusiasmo, l’attesa è finita, ora dobbiamo fare bene le cose imparate sin qui.”

“La stagione fin’ora ha fatto vedere che abbiamo regatato bene e sappiamo raggiungere degli obbiettivi importanti – sono le parole di PIetro Sibello, tattico di Torpyone – questi 5 giorni di allenamento ci serviranno per riprendere contatto con la barca, dopo la tappa di Torbole non abbiamo più navigato insieme. Questi test ci serviranno per mettere a punto l’assetto della barca e provare le vele nuove. Le condizioni meteo di Porto Rotondo sono ancora in evoluzione, certo, con più aria noi ci sentiamo più a nostro agio, quindi se dovessi scegliere, sceglierei vento più sostenuto, ma so che possiamo giocarcela anche con altre condizioni.

Ultime dal Circuito Melges 32 AUDI

Da segnalare le ottime prestazioni che onorano il VCN nel circuito Melges 32 Audi series affollato da grandi campioni della vela, dove Torpyone la barca di Edoardo Lupi, si trova attualmente ad occupare la 3° posizione nella classfica generale e dove Giorgio Tortarolo a bordo di Bribon ha vinto la tappa del circuito di Torbole.

Fervono le attività al VCN

Fervono intanto le attività al VCN dove prosegue la scuola vela su Optimist ed Equipe ed il progetto Vivi Varazze a 360° promosso dai Bagni Marini in collaborazione con il vcn con il quale è possibile usufruire di gite con il Lanzarotto Malocello accompagnati da istruttori FIV del VCN. Come sempre la scuola vela è affollata di turisti mentre i Varazzini nonostante le tradizioni culturali purtroppo scarseggiano. Auspichiamo una maggior partecipazione nel mese di agosto con le promozioni riservate ai residenti affinchè le tradizioni veliche varazzine si possano perpetuare.

Campionato Nazionale Distretto 2013 Classe Laser

Non poteva esserci una giornata finale migliore per il Campionato nazionale di Distretto 2013 della classe Laser, disputato a Crotone dal 26 al 31 luglio che ha visto circa 250 atleti contendersi il titolo nelle categorie Standard, Radial e 4,7 under 19 e under 16.

laser_crotone_2013_04729-M Dopo cinque giorni di regata sofferti, con vento incerto, eccezion fatta per la giornata di lunedì, il portacolori del VCN Paolo Giargia conquista la finale nella categoria laser 4,7.Le prove finali sono disputate in condizioni estreme con vento a venti nodi e onda formata di 3 metri, che hanno fatto certamente faticare ma anche divertire enormemente i regatanti.

 

 

 

 

 

laser_crotone_2013_05032-M

 

 

Paolo affronta con decisione la situazione a lui più propizia, piazzando un 6°, 5° e 7° che lo portano a concludere il campionato in 10° posizione nelle classifica overall Laser 4,7 su 95 concorrenti ed in 4° posizione nella classifica Under16 subito dopo i gardesani della Fraglia Vela Malcesine imbattibili quest’anno.

 

 

 

Grande soddisfazione del Direttore sportivo Berto Carattino e dell’allenatore Giampaolo Timossi per il buon risultato ottenuto da Paolo che sarà a Follonica a settembre a disputare i campionati italiani Under 16.