Relazione e Classifica Trofeo Buzzi 2013

Varazze 13 ottobre 2013: inizia a Varazze la stagione invernale di vela con la disputa del 25° Trofeo Maurizio e Giovanni Battista Buzzi regata per imbarcazioni ORC e classi “ Buzzi “ che ha messo in mare una ventina di imbarcazioni delle classi Diporto.
Il Trofeo BUZZI messo in palio dalla famiglia Buzzi per ricordare sempre due loro ragazzi prematuramente scomparsi che amavano il mare e di casa a Varazze e Celle Ligure.
Prima giornata sabato 12 ottobre con la disputa della regata costiera di circa 12 miglia.Il Comitato deve rinviare la partenza per assenza di vento. Poi verso le 13.00 un po’ di brezza comincia a segnare e quindi si riesce a partire. Chiaramente la regata viene ridotta alla seconda boa di percorso anche se il vento stava rinforzando, ma ormai era tardi per completare il percorso. Bella lotta per il primo posto tra Obsession di Mario Rossello e “Energy” di Fabio Caroli che finivano nell’ordine precedendo 2Roby& 14 di Massimo Schieroni.
Seconda giornata domenica 13 ottobre con condizioni meteo decisamente diverse e con il Comitato che andava sul campo di gara di Celle Ligure dove la tramontana soffiava tra i 14 e 18 nodi. Partenza ore 11.00 per completare un percorso a bastone per tre giri totali.buzzi-2012
Bella partenza del gruppo con Obsessions che prendeva un bel vantaggio su Energy e Roby & 14. A metà percorso Energy si stava avvicinando a Obsession quando per un problema allo spi e dopo diversi tentativi di riprendere la regata ha dovuto ritirarsi. Ottimo secondo posto per Roby & 14 che precedeva “ Escape” di Motta e Bisazza.
Per le classifiche finali il Trofeo Buzzi biennale non consecutivo 2013 se lo aggiudica Mario Rossello con Obsession.
I vincitori di classe sono: Obsession nella classe B, Zerag IV di Giorgio Raggio nella classe C, e Roby & 14 nella classe D che si aggiudica anche la vittoria nella classifica overall ORC davanti a Escape e Obsessio.
Prossimo importante avvenimento velico sarà il Campionato Invernale del Ponente che si appresta a partire il 9 novembre con raduno delle imbarcazioni alla Marina di Varazze.

Di seguito il link per scaricare la Classifica Finale

[button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/10/classifica-trofeo-BUZZI-2013.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica Trofeo Buzzi[/button]

Melges 32 World Championship Torpyone inizia gli allenamenti

Andrà in scena a Porto Rotondo dal 18 al 22 settembre il Mondiale Melges 32 e tra i protagonisti non poteva mancare “Torpyone”, l’imbarcazione del connubio Lupi-Pessina con alla tattica Pietro Sibello, arrivati in Gallura con la convinzione di poter avere tutte le carte in regola per far bene, complice una sintonia mai in discussione nel gruppo ed un terzo posto nella classifica generale del circuito Audi Sailing Series Melges 32, risultato che sin qui appaga l’imbarcazione capitanata da Edoardo Lupi e Massimo Pessina.

Riflettori già puntati dunque su una Porto Rotondo “di fine stagione” dove sono iniziati i controlli di stazza dell’evento clou della stagione, organizzato da B.Plan Sport&Events in collaborazione con Melges Europe e la Classe Internazionale Melges 32.

La competizione iridata vale anche come tappa conclusiva delle Audi Sailing Series. La manifestazione è ospitata dallo Yacht Club Porto Rotondo con il supporto dello Yacht Club Costa Smeralda. Fino a mercoledì prossimo ci sarà modo per testare, regatare e svolgere quelle attività che un equipaggio prepara mentalmente già da diverso tempo: l’evento più importante di una stagione. Ventisei gli equipaggi da tutto il mondo, il meglio della vela mondiale è qui, nomi che sanno di giocarsi un pezzo di reputazione e per questo la classe Melges 32 è tra le regine della vela mondiale.

ITA 487 torna in acqua dopo il 4° posto messo in “cassaforte” a Torbole, i ragazzi sono arrivati a Porto Rotondo e sono pronti per dare il massimo come sempre, consapevoli che qui ci si gioca tutto; è il bello dello sport. Sotto l’occhio attento del “Prof” Diego Negri il team effettuerà dei test delle nuove vele (una parte già provate a Torbole) e nelle giornate di sabato e domenica, scenderanno in acqua per il Pre-World, vero warm-up della competizione iridata, per verificare le reali gerarchie, con un occhio alla situazione meteorologica; di questi periodi in Sardegna il meteo ha una componente fondamentale nelle prestazioni di una barca.

“Siamo l’unico equipaggio con una forte componente familiare – sono le parole di Edoardo Lupi, armatore insieme a Massimo Pessina di Torpyone – la nostra amicizia ventennale, la condivisione dei momenti ludici e la partecipazione di mio figlio Lorenzo fanno di questo gruppo un team che definirei scherzosamente a vera conduzione familiare. Ci definiamo un team a bassa caratura professionale, con il giusto condimento formato dal resto della squadra. E proprio con il termine squadra che mi piace definire questa compagine che ha lo spirito di competizione nel suo dna, ma sa sopratutto il saper stare insieme in armonia, questo è il nostro punto di forza. Certamente ci poniamo degli obbiettivi, questo è un evento che andiamo a disputare con entusiasmo, l’attesa è finita, ora dobbiamo fare bene le cose imparate sin qui.”

“La stagione fin’ora ha fatto vedere che abbiamo regatato bene e sappiamo raggiungere degli obbiettivi importanti – sono le parole di PIetro Sibello, tattico di Torpyone – questi 5 giorni di allenamento ci serviranno per riprendere contatto con la barca, dopo la tappa di Torbole non abbiamo più navigato insieme. Questi test ci serviranno per mettere a punto l’assetto della barca e provare le vele nuove. Le condizioni meteo di Porto Rotondo sono ancora in evoluzione, certo, con più aria noi ci sentiamo più a nostro agio, quindi se dovessi scegliere, sceglierei vento più sostenuto, ma so che possiamo giocarcela anche con altre condizioni.

Ultime dal Circuito Melges 32 AUDI

Da segnalare le ottime prestazioni che onorano il VCN nel circuito Melges 32 Audi series affollato da grandi campioni della vela, dove Torpyone la barca di Edoardo Lupi, si trova attualmente ad occupare la 3° posizione nella classfica generale e dove Giorgio Tortarolo a bordo di Bribon ha vinto la tappa del circuito di Torbole.

Fervono le attività al VCN

Fervono intanto le attività al VCN dove prosegue la scuola vela su Optimist ed Equipe ed il progetto Vivi Varazze a 360° promosso dai Bagni Marini in collaborazione con il vcn con il quale è possibile usufruire di gite con il Lanzarotto Malocello accompagnati da istruttori FIV del VCN. Come sempre la scuola vela è affollata di turisti mentre i Varazzini nonostante le tradizioni culturali purtroppo scarseggiano. Auspichiamo una maggior partecipazione nel mese di agosto con le promozioni riservate ai residenti affinchè le tradizioni veliche varazzine si possano perpetuare.

Campionato Nazionale Distretto 2013 Classe Laser

Non poteva esserci una giornata finale migliore per il Campionato nazionale di Distretto 2013 della classe Laser, disputato a Crotone dal 26 al 31 luglio che ha visto circa 250 atleti contendersi il titolo nelle categorie Standard, Radial e 4,7 under 19 e under 16.

laser_crotone_2013_04729-M Dopo cinque giorni di regata sofferti, con vento incerto, eccezion fatta per la giornata di lunedì, il portacolori del VCN Paolo Giargia conquista la finale nella categoria laser 4,7.Le prove finali sono disputate in condizioni estreme con vento a venti nodi e onda formata di 3 metri, che hanno fatto certamente faticare ma anche divertire enormemente i regatanti.

 

 

 

 

 

laser_crotone_2013_05032-M

 

 

Paolo affronta con decisione la situazione a lui più propizia, piazzando un 6°, 5° e 7° che lo portano a concludere il campionato in 10° posizione nelle classifica overall Laser 4,7 su 95 concorrenti ed in 4° posizione nella classifica Under16 subito dopo i gardesani della Fraglia Vela Malcesine imbattibili quest’anno.

 

 

 

Grande soddisfazione del Direttore sportivo Berto Carattino e dell’allenatore Giampaolo Timossi per il buon risultato ottenuto da Paolo che sarà a Follonica a settembre a disputare i campionati italiani Under 16.

Risultati regata Vela Latina Trofeo Pesce Pazzo

La I° Edizione del Trofeo Pesce Pazzo veleggiata per Gozzi a Vela Latina facente parte del Circuito “ E VIE DU MA’ “ riporta a Varazze i gozzi a vela latina che non possono mancare nella nostra città da dove ne sono usciti a centinaia e dove ultimamente ne sono stati restaurati molti che stanno navigando in tutto il mediterraneo per confermare la nostra tradizione cantieristica e di maestri d’ascia.
Questa manifestazione è nata in breve tempo grazie all’organizzazione del Varazze Club Nautico , dell’Associazione Vela Latina Celle , della Lega Navale di Savona e del Ristorante Pesce Pazzo e la collaborazione logistica di Marina di Varazze, ma vuol diventare presto un appuntamento importante della vela e della tradizione ligure dei gozzi a vela latina.
Giornata fortunata anche per il meteo che ha permesso la disputa di due prove con un fresco vento di scirocco poi girato a levante . Regatanti soddisfatti come il Comitato di regata che dopo la prima prova , sposta il campo di regata a destra permettendo la riuscita anche della seconda prova.
Belle vittorie anche se sofferte del gozzo “ La Commedia Cellasca “ prima a lottare con “Bianca” e dopo con “ U Can Neigru “, un po’ sotto tono “ Beigua “ che comunque si aggiudica la terza posizione.
Al termine la premiazione con l’assegnazione del 1° Trofeo Pesce Pazzo e poi grande frittura di pesce per tutti ed un augurio e buon vento per la prossima edizione.

[button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/07/vl-2013.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica Regata [/button]

AUDI Melges 20 SAILING SERIES regata TORBOLE

Risultati AUDI Melges 20 SAILING SERIES regata TORBOLE – leggi l’articolo completo su MELGES32.com QUI

 [button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/07/m20-4.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica Regata 4[/button]

 [button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/07/m20-cumulativa.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica Cumulativa[/button]

E Vie du Ma Vela Latina Celle Ligure 2013

E Vie du Ma edizione 2013 Regata di Vela latina

9° Trofeo Federico Toscano – 4° Trofeo Mario Venturino

Associazione Vela Latina Celle – Varazze CN – LNI Savona con la collaborazione della Cala Cravieu

[button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/07/vl-001.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Guarda la classifica[/button]

07/07/2013: Dominio di A Commedia Cellasca e di San Giuseppe alla regata di vela latina di Celle
Per la ormai tradizionale regata cellese di vela latina “E Vie du Ma”, con la 4^ edizione del trofeo dedicato al mitico Mario Venturino, che aveva portato la vela latina a Celle con il restauro della A Comedia Cellasca, e la 9^ edizione del trofeo intitolato a Federico Toscano, compianto giovane padre, medico e velista savonese, continua la collaborazione dell’Associazione Vela Latina Celle con il VCN e la LNI Savona, che si sono suddivisi l’organizzazione in mare curando, rispettivamente, la posa del campo di regata e la barca CdR.
A differenza degli anni scorsi, quando l’evento era articolato su tre giornate, con la prima riservata all’esposizione dei gozzi mirabilmente restaurati e la seconda era caratterizzata da una serata conviviale, questa edizione “senza sponsor” ha badato al sodo con una domenica di regate, in stile derive, che nove gozzi ponentini e genovesi hanno trasformato in uno spettacolo di vela nella suggestiva cornice della baia di Celle.
Delle due prove disputate, la prima è stata bella e piuttosto impegnativa nella tramontana Forza 3 (entrata quasi a mezzogiorno dopo la bonaccia), con qualche breve rinforzo come quello che ha quasi sdraiato Bianca alla boa di lasco, su due veloci giri del percorso a triangolo. Brezza leggera ma soprattutto instabile, invece, per la seconda prova, con un pazzo salto da levante proprio nel corso dell’ultimo minuto, che ha sparigliato le posizioni, ed ulteriore calo nel seguito, per cui è stata data la riduzione al termine della seconda bolina.
La prima partenza è stata vinta dal gozzo varazzino Beigua, correndo pericolosamente vicino alla linea di partenza con mura a sinistra, con Commedia Cellasca che lo pressava da sottovento e che si è poi subito portata in testa ed alla fine ha preceduto l’avversaria di quasi due minuti. Fra i gozzi inferiori ai 5 metri, successo del genovese San Giuseppe, che nel secondo giro è riuscito a distanziare il cellese Peu, quest’ultimo con equipaggio meritevole di citazione, composto da due bambini della scuola Optimist, oltre al timoniere.
Nel micidiale salto di vento della seconda partenza, Bianca e Beigua hanno trovato per prime il bandolo della matassa, mentre è rimasta attardata A Commedia Cellasca, che ha però saputo reagire all’avversità con una bella rimonta con cui si è aggiudicata anche il secondo “hip hip hurrà!”, con un vantaggio di 48” sulla prima delle due fuggitive, mentre
Beigua ha ceduto la terza piazza a U Can Neigru. Fra i gozzi minori, bis anche per il San Giuseppe, per cui la stesura della classifica finale nelle due categorie è stata solo una formalità per quanto riguarda i primi posti.
Con due successi, si è aggiudicata la regata A Comedia Cellasca, cornigiotto del 1929 di 5,75 metri timonato da Anna Ciarlo, del VCN. Piazzamento per Bianca, gozzo del 1920 di 5,10 m del veterano Attilio Cavanna, della LNI Savona, (3-2), e terzo posto per Beigua, gozzo del 1936 di 5,17 m timonato da Stefano Carattino, del VCN (2-4). Il 4° Trofeo Mario Venturino è stato simpaticamente assegnato dall’armatore della barca vincitrice, che è anche colui che mette in palio il premio, al Sant’Alberto, gozzo del 1953 di 5,01 metri al timone di Claudio Busetto, della LNI Sestri Ponente, quale barca sempre presente alla manifestazione.
A punteggio pieno anche il San Giuseppe, cornigiotto del 1920 di 4,77 m di Mario Michelini del CV Costaguta di Voltri, seguito da Peu, cornigiotto del 1924 di 4,25 metri di Michele Venturino, del VCN (2-2), e Maria, gozzo del 1940 di 4 metri, timonato da Luigi Canedelli. Il 9° Trofeo Federico Toscano è stato assegnato, per stimolo, ai due bambini del Peu.

Beneteau Cup Banks Sailsa Regatta 2013

Beneteau Cup Banks Sailsa Regatta 2013 – Varazze Club Nautico

[button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/07/bcup13-cl-libera.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica libera[/button][button type=”churchope_button” url=”https://www.lift-crea.com/demo/archiviovcn/wp-content/uploads/2013/07/bcup13-cl-orc.pdf” target=”on” button_color_fon=”#0095e2″ ]Classifica ORC[/button]

Conclusa a Varazze la IV edizione della “ BENETEAU CUP & BANKS SAILS REGATTA “ . Sabato 29 e domenica 30 giugno 2013 una trentina di imbarcazioni hanno partecipato all’evento organizzato dalla Vento in Poppa – Sailing & Yachting Services – di Varazze in collaborazione con il Varazze Club Nautico e il contributo logistico di Marina di Varazze che ha ospitato le imbarcazioni nella propria Marina.

Sabato mattina alle 9.30 skipper meeting con tutti gli equipaggi e poi tutti in mare per la prima regata che è stata una costiera lungo il litorale di Varazze e Celle Ligure di circa 12 miglia . Condizioni meteo estive con vento leggero sui 6/7 nodi che però ha permesso ai regatanti di concludere il percorso completo .
Nella Classe ORC bella vittoria di Mario Rossello su “Obsession” che va subito in testa e finisce con grande vantaggio. Dietro bella lotta tra Robi e 14 di Massimo Schieroni e Outlaw di Giovanni Tissone che finiscono nell’ordine . Peccato per “ Fra Diavolo “ di Guido Tabellini , secondo all’arrivo, che ha pregiudicato una buona regata con una partenza in anticipo e quindi tolto dall’ordine di arrivo.
Nella Classe Libera “ Gatto Mammone “ di Franco Govi precede “ Sora Lella “ di Roberto Allocco e “ Mymed di Nico Geloso dopo una regata molto combattuta e con minimi ditsacchi.
Alla sera tutti all’ APERICENA “ presso La Marina di Varazze dove la Ditta “ Il BOSS della PASTA “ ha offerto ai partecipanti pasta fresca condita con il pesto di Varazze portato dal Pastificio Artigiano Fiorini di Varazze.
Domenica seconda prova con stesso percorso , ma essendo il vento molto leggero il Comitato ha ridotto la regata dando l’arrivo alla seconda boa su Celle e quindi ha permesso di concludere in modo regolare anche questa prova.
Nella Classe ORC vittoria di Roby e 14 che con questo primo vince l’edizione 2013 della Beneteau Cup , davanti a “ Fra Diavolo “ e “ Obsession “.
Nella Libera rivincita di Sora Lella che precede Mymed e Gatto Mammone e quindi si aggiudica il Trofeo in questa classe.
Premiazione finale con premi per tutti oltre ai vincitori di questa edizione 2013 che sono per la Classe ORC “ Roby e 14 “ che precede “ Obsession e “ Outlaw “ e per la Classe Libera “ Sora Lella “ davanti a “ Gatto Mammone” e “Mymed”.
Appuntamento alla prossima Edizione con buon vento per tutti.